News

> STAGE INTERNAZIONALE DI COMMEDIA DELL'ARTE | condotto dal Maestro ANTONIO FAVA | dal 16 al 20 febbraio



STAGE INTERNAZIONALE DI COMMEDIA DELL’ARTE


Condotto dal Maestro ANTONIO FAVA



dal 16 al 20 febbraio 2015

Teatro Degli Specchi

Via Cesare Vivante, 45 - CATANIA



Info e prenotazioni  |  teatrodeglispecchi@gmail.com  |  320 6623893


La Commedia dell’Arte:

Con la sua apparizione nell’Italia del XVI secolo e con la successiva diffusione e adattamento in tutta Europa, si determina una svolta importantissima nella storia del teatro occidentale: con la Commedia, il Teatro da ritualistico o dilettantistico diventa professione (arte), nasce l’attore nuovo, depositario di una sua scienza del recitare.

Nasce, quindi, il Teatro Moderno.

Riproposta oggigiorno, la Commedia dell’Arte si rivela disciplina rigorosa, della quale la pratica e la conoscenza sono indispensabili a coloro che del teatro intendono fare una scelta professionale.

Attori professionisti desiderosi di aggiornarsi, allievi delle scuole di Arte Drammatica, studenti e studiosi delle discipline dello spettacolo, sono coloro ai quali lo Stage si rivolge.



MATERIE DEL CORSO

  • La Maschera: uso e significato
  • Tipi fissi e caratteri: Vecchi, Innamorati, Zanni, Capitani e le loro principali varianti
  • Funzioni dei caratteri
  • Gestualità e comportamento dei caratteri
  • I lazzi
  • Acrobazia comica
  • Le lezioni sono di tre tipi: Tecnica, Improvvisazione, Canovaccio


La Commedia dell’Arte è insegnata da Antonio Fava, che, oltre all’Italiano, parla Inglese, Spagnolo e Francese.

Tutte le lingue del mondo sono le benvenute allo Stage.



ARTICOLAZIONE ORARIA STAGE

    Lunedì 16 febbraio 2015 dalle ore 19:30 alle ore 23:30

   Martedì 17 febbraio 2015 dalle ore 19:30 alle ore 23:30

Mercoledì 18 febbraio 2015 dalle ore 19:30 alle ore 23:30

   Giovedì 19 febbraio 2015 dalle ore 19:30 alle ore 23:30

  Venerdì 20 febbraio 2015 dalle ore 19:30 alle ore 23:30



ANTONIO FAVA

Nasce a Scandale, un piccolo borgo della provincia di Crotone, per poi trasferirsi definitivamente a Reggio Emilia. Dalle maschere che il padre realizza nasce e si sviluppa in lui la passione per la Commedia d'Arte Italiana che lo porterà ad essere riconosciuto ed affermato nel proprio campo, grazie anche alla formazione di una scuola d'arte per attori italiani e stranieri ed alle sue collaborazione con importanti compagnie teatrali. Le sue maschere oggi sono esposte in vari musei.

Inizia la sua carriera di attore al teatro nazionale di Strasburgo. La sua avventura continua al fianco del celebre scrittore francese Jean-Pierre Chabrol, che conosce a Parigi proprio mentre sta lavorando per la realizzazione del Teatro della Jacquerie.

Ritornato a Reggio Emilia fonda il Teatro del Vicolo, dove dal 1980 mette in scena molte delle sue rappresentazioni teatrali, pur continuando i tour internazionali che si estendono in Francia, Spagna, Gran Bretagna, Svizzera, Senegal, Libano, Giappone, Repubblica Ceca, Slovacchia, Pakistan, Stati Uniti, Canada e Australia. Varie le collaborazioni e direzioni, in particolare presso l’istituto dei Teatri di Barcellona, presso la RESAD (Real Escuela de Arte Dramatico) di Madrid, presso il CIP di Tramelan in Svizzera.

Ha insegnato in atenei e teatri, tra gli altri l’Università di Exeter in Inghilterra, al Teatro Populaire Jurassien di Lons le Saunier in Francia, presso l' Ecole Superieure de Teatro-Universite du Quebec a Montreal e alla New York University. Da regista ha diretto "Il Turco in Italia" e "La gazza ladra", entrambe di Rossini, per il Teatro Marrucino di Chieti. Impegnato anche nella collaborazione da librettista, ha lavorato con l'International Opera Theater, pubblicando, tra l'altro, “La Tempesta”, presentato nel 2006. Il suo libro, “La maschera comica nella Commedia dell'Arte”, pubblicato da Andromeda e dalla Northwestern University Press USA, è stato tradotto in inglese nel 2005.

Teatro degli Specchi

Via Vittorio Emanuele Orlando, 60/62 | 95100 Catania


teatrodeglispecchi.it

320 662 3893 | teatrodeglispecchi@gmail.com

347 182 7334 | marcotringali@yahoo.it